Faenza - Ravenna Intorno

Skip to main content
Ravenna Intorno
 
Today is Wednesday 27 August 2014 Current time
 
 
You are in: Home | Località | Faenza
Località
 

Faenza

 

Tra la fascia superiore della pianura ravennate e le aperte valli appenniniche, sorge Faenza, splendida città d'arte, famosa nel periodo rinascimentale per la produzione di oggetti in ceramica.

Piazza-del-Popolo

L'assetto urbano risale all'originario impianto romano a struttura ortogonale, in larga misura conservato nella città medievale e moderna.gli edifici più insigni di Faenza e lo storico mercato del martedì giovedì e sabato mattina.
Piazza del Popolo, delimitata da due eleganti ali porticate a doppio ordine, accoglie il Palazzo del Podestà ed il Palazzo del Municipio, entrambi di origine medievale ma radicalmente trasformati nel corso del tempo. Sul lato orientale dei Piazza della Libertà sorge, imponente, la Cattedrale, una delle più alte espressioni dell'arte rinascimentale in Romagna; caratterizzata dall'imponente e incompiuta facciata, all'interno conserva numerose opere scultoree del periodo rinascimentale, tra le quali si segnala il pezzo più celebrato, l'arca di San Savinio.
Di fronte alla Cattedrale, il loggiato detto "Portico dei Signori e degli Orefici", costruito nel primo Seicento e parzialmente riveduto in stile liberty nel primi anni del secolo scorso, e la Fontana di Piazza dalle forme decisamente barocche.

Mercato: martedì, giovedì e sabato mattina - Piazza del Popolo e Piazza dei Martiri della Libertà

 
Read +
 

Tra le due piazze sorge la Torre dell'Orologio, ricostruzione di una torre seicentesca posta nell'incrocio tra il cardo e il decumano della Faventia romana.

Palazzo-Milzetti

Tra gli innumerevoli edifici storici del centro si segnalano Palazzo Milzetti, il più ricco e significativo palazzo neoclassico della regione, ed il Teatro Masini (1780-1787), uno dei più bei teatri italiani, al quale si accede attraversando il voltone affrescato della Molinella.

Chi voglia ammirare raccolte d'arte di grande interesse potrà inoltre visitare la Pinacoteca Comunale , il Museo Diocesano, il Museo Bendandi e la Biblioteca Manfrediana.

Non solo storia, arte, architettura. Faenza è anche una città verde.

Da non perdere la vista al Giardino Botanico - annesso al Museo Civico di Scienze Naturali - che conserva più di 170 specie di piante spontanee presenti in Romagna, ed una piacevole sosta al Parco Bucci, con i suoi 8 ettari di ondulazioni, prati verdi e zone d'acqua.

 Nei dintorni della città, si propone la visita alla deliziosa Oriolo dei Fichi, con la sua la Torre esagonale a "doppio puntone" costruita nel 1476 dai Manfredi o alle vallate rigogliose del Samoggia e del Lamone, elegantemente punteggiate delle ville gentilizie del Settecento e del secolo scorso.
Tra le manifestazioni legate alla tradizione si ricorda su tutte il Palio del Niballo , spettacolare torneo tra cinque cavalieri dei rioni cittadini, che nel mese di giugno rievoca i fasti e le lotte della Faenza dell'epoca dei Manfredi.